«Napoli, noi assessori “indebitati”
senza carta, toner e uscieri»

Giovedì 25 Novembre 2021 di Valerio Esca
«Napoli, noi assessori “indebitati” senza carta, toner e uscieri»

Il debito monstre del Comune di Napoli non rappresenta soltanto un pozzo senza fondo per le casse dell’Ente, ma un vero e proprio cappio al collo per la città. Con 5 miliardi di euro di deficit, Napoli è impantanata in sabbie mobili dalle quali senza l’aiuto del Governo sarà impossibile uscire. Ma come si riverbera questo debito all’interno, ma soprattutto all’esterno di Palazzo San Giacomo? Negli uffici è difficile finanche trovare carta e...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 27 Novembre, 08:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA