Napoli, gli avvocati tornano a Castelcapuano

Il presidente Foreste: "Riscoprire le radici della gloriosa avvocatura napoletana"

Gli avvocati a Castelcapuano
Gli avvocati a Castelcapuano
Leandro Del Gaudiodi Leandro Del Gaudio
Martedì 21 Maggio 2024, 17:35 - Ultimo agg. 22 Maggio, 15:34
1 Minuto di Lettura

L’assise del parlamentino forense napoletano torna a Castel Capuano. Per la prima volta dopo tanti anni, il neo presidente del Coa Napoli Carmine Foreste ha riunito i consiglieri per il giuramento dei nuovi avvocati e per discutere sugli argomenti oggetto del dibattito in Consiglio.

Video

«Riportare il Consiglio nella sua storica sede, nella biblioteca “De Marsico” di Castel Capuano, vuol dire – ha precisato il presidente Foreste - riscoprire le radici della gloriosa Avvocatura napoletana, guardare al passato per trarre dai suoi insegnamenti la spinta innovatrice che deve caratterizzare la nostra azione consiliare. Ritornare oggi, con i giuramenti dei nuovi iscritti all’albo, significa far respirare ai giovani la storia, l’origine della nostra funzione sociale, l’orgoglio di essere avvocati».

© RIPRODUZIONE RISERVATA