Napoli, il Ministero revoca il placet per le griglie della metro al Plebiscito

5
  • 98
Il Ministero dei Beni e Attività Culturali ha inviato una lettera al Comune di Napoli in cui sospende il parere favorevole della soprintendenza alle griglie di ventilazione in piazza del Plebiscito. Lo apprende l'ANSA da fonti qualificate del Mibac. Il Comune di Napoli ha aperto nei giorni scorsi in Piazza del Plebiscito un cantiere per l'istallazione delle griglie di ventilazione della Linea 6 della Metropolitana, una decisione che era stata già oggetto di polemiche nei giorni scorsi. Il Ministero, dopo un approfondimento, ha inviato una lettera all'amministrazione comunale per chiedere lo stop ai lavori, sospendendo il parere favorevole. 
Lunedì 22 Ottobre 2018, 17:21 - Ultimo aggiornamento: 23 Ottobre, 09:41
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2018-10-22 21:26:19
un ministero sempre in ritardo...volevo capire però chi aveva dato l'ok in prima istanza...grate in ferro a piazza plebiscito....come quelle schifezze che hanno deturpato...per sempre...la villa comunale.
2018-10-22 20:31:59
Per non intaccare, lateralmente, una piccola porzione (5x5) di una piazza grandissima, vuota e abbandonata, dovrà essere rifatto il progetto, scavare di più e con maggiori rischi e, soprattutto, ottenere un risultato tecnico peggiore per la Metro. E tempi ancora più lunghi e costi da rivedere al rialzo. Anche le grandi statue equestri presenti in piazza tolgono spazio per i concerti annuali: perchè non eliminarle? E poi magari si montano due porte e si invita il Napoli calcio....mentre il popolo continua a privarsi di una linea metropolitana. E poi ci lamentiamo....Napoli è una città morta!
2018-10-22 20:09:35
signor vervex1, deve sapere che il palazzo reale è di proprietà del ministero dei beni culturali compreso l'orologio quindi, dovrebbe essere lo stesso ministero ad intimare a se stesso il ripristino dell'orologio di palazzo reale? a questo punto spiegasse il ministero come risolvere il problema della ventilazione per poter ultimare, speriamo, questa benedetta linea 6...e nel frattempo aggiustasse l'orologio in questione, ne hanno il dovere e noi napoletani, il diritto.
2018-10-22 19:07:08
ecco. in questo modo l'azienda guadagnerà 4 volte tanto. e i tempi saranno lunghissimi. bravo ministero.
2018-10-22 18:16:27
Meno male, lassù qualcuno ci ama..e già che c’era non si poteva anche intimare di fare una....di gara per rimettere in funzione l’orologio di Palazzo Reale che, probabilmente memore di tempi ASSAI migliori, e’pervicacemente fermo sulle tre e quarantacinque?

QUICKMAP