«Ambulanze della camorra favorite all'ospedale Cardarelli»

di Leandro Del Gaudio

7
  • 4841
Lavorano sempre gli stessi, o meglio, sempre le stesse ditte di croci private. Vuoi che si tratta di trasferire un paziente dall'ospedale alla propria abitazione, vuoi che c'è invece necessità di riportare a casa un paziente da poco defunto (ovviamente facendo carte false, spacciandolo per uno che ha ottenuto le dimissioni dall'ospedale), alla fine lavorano sempre gli stessi manager.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Domenica 21 Luglio 2019, 08:00 - Ultimo aggiornamento: 22 Luglio, 00:05
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 7 commenti presenti
2019-07-21 10:17:16
arrivano fuori al nosocomio sparando colpi in aria , giusto per farsi riconoscere
2019-07-21 10:06:58
Mi sembra una notizia che può risalire a 50 anni fa... tutti a Napoli sanno, sapevano e sapranno.
2019-07-21 12:38:46
e già.... ma poi quando si tratta di mettere "nero su bianco" in denuncia nessuno sa mai nulla
2019-07-21 10:05:37
Se si effettua una ricerca nei giornali locali degli ultimi 50 anni questa storia delle ambulanze e dei defunti è riportata almeno una o due volte l'anno. Ogni mattina in Africa, come sorge il sole, un leone si sveglia e sa che dovrà correre più della gazzella o morirà di fame. Ogni sera, come tramonta il sole, ogni Redazione si sveglia e decide quale argomento CONVIENE (analizzando diversi fattori...) riproporre per l'ennesima volta spacciandolo per novità, o rischia di chiudere i battenti. La vita è tutta una meravigliosa analogia!
2019-07-21 10:04:57
Mà qui si stà scoprendo l'acqua calda!!!

QUICKMAP