Vico Equense. Isola ecologica non a norma, scattato il sequestro

di Ilenia De Rosa

Vico Equense. Isola ecologica non a norma, scattato il sequestro. Questa mattina la polizia provinciale su mandato della Procura ha effettuato un controllo presso il centro di gestione dei rifiuti sito nella frazione collinare di Massaquano, a Vico Equense. Le forze dell’ordine hanno riscontrato una serie di irregolarità tra cui il piano di lavoro non idoneo. La pavimentazione in cemento battuto che caratterizza l’area non rispetta i criteri stabiliti dalla normativa vigente. Non solo.



A questo si aggiunge la mancanza di una recinzione e l’abbandono disordinato di rifiuti. Una gestione dell’isola ecologica approssimata e incurante delle regole, dunque, quella che è apparsa agli occhi degli agenti della polizia. Le responsabilità della direzione ricadono sulla Sarim, società che si occupa della raccolta differenziata nel territorio, e sul Comune di Vico Equense preposto al controllo del servizio.

Inevitabili le ripercussioni sui cittadini.



Con l’isola ecologica chiusa i residenti non potranno più conferire materiali ingombranti, apparecchi elettronici e l’organico derivante dalla pulizia dei giardini.



Anche per la raccolta porta a porta sarà necessaria una rapida riorganizzazione al fine di evitare una sospensione del servizio.
Martedì 11 Novembre 2014, 17:33 - Ultimo aggiornamento: 11-11-2014 18:07




QUICKMAP