Napoli, la Corte dei Conti cita in giudizio i familiari di Ernesto Landi

La Corte dei Conti del Lazio ha citato in giudizio i figli e la moglie dell'ex presidente dell'Ordine Nazionale dei Biologi Ernesto Landi (deceduto il 19 ottobre del 2009 ) per «irregolarità di gestione, appropriazione indebite, malversazione di fondi» relativamente all'assegnazione di incarichi e consulenze nell'Ordine.

Oltre ai familiari di Landi, a cui sarebbero affidati gli incarichi, la magistratura contabile ha citato in giudizio anche Ermanno Calcatelli, all'epoca dei fatti segretario di Landi e successivamente presidente dell'Ordine. La data dell'udienza è stata fissata per il prossimo 17 settembre.

Secondo la Procura della Corte dei Conti, Landi, che fu, tra l'altro, anche consigliere comunale a Napoli, avrebbe affidato per anni consulenze e incarichi ai figli, alla moglie e pure alla nuora. L'invito a dedurre per questa vicenda risale allo scorso novembre.
Domenica 7 Aprile 2019, 12:50 - Ultimo aggiornamento: 8 Aprile, 12:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-04-07 16:04:55
magna magna che si magna bene!

QUICKMAP