Napoli, la lettera del turista a de Magistris: «Avevo tanti pregiudizi su Napoli, adesso devo chiedere scusa»

Mercoledì 9 Gennaio 2019
Napoli, la lettera del turista a de Magistris: «Avevo tanti pregiudizi su Napoli, adesso devo chiedere scusa»

Un turista scrive una lettera al sindaco di Napoli Luigi de Magistris per chiedere scusa per i pregiudizi che aveva sulla città. A raccontarlo è lo stesso primo cittadini partenopeo con un post sula sua pagina Facebook in cui pubblica la lettera, omettendo ovviamente i dati del mittente. Nella missiva l'uomo spiega: «Ho 65 anni e da sempre sono stato prevenuto verso tutto ciò che era 'napoletano' quasi come sinonimo di illegalità, sporcizia, delinquenza, tanto che da sempre rifiutavo qualsiasi visita a Napoli».
 

 

A convincere l'uomo a fare il viaggio, è stata sua moglie: «Alla fine ho ceduto - racconta - e sono venuto per tre giorni nell'ultima settimana. Mi sto ancora stropicciando gli occhi. Ho visto una città bellissima, viva, ospitale, sicura, piena d'arte e bellezze naturali. Ho mangiato benissimo ovunque e a prezzi onesti, ho visto una metropolitana luccicante (ero reduce da una visita a Roma e non le dico lo schifo che ho trovato in quella splendida città) e potrei continuare».

 

Il turista elogia poi de Magistris per i risultati raggiunti e conclude: «La prego, a mio nome chieda scusa a tutti i napoletani». Il sindaco nel post spiega di ricevere tante lettere di «critiche, suggerimenti e apprezzamenti», spiegando di averla pubblicata per far giungere a tutti il messaggio di scuse da parte del turista.

Ultimo aggiornamento: 18:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA