Napoli, colpo grosso al Bar Moccia: «Posillipo abbandonato, andiamo via»

di Melina Chiapparino

  • 965
«Rabbia e delusione fanno venire voglia di andare via da qui». Donato Balzerano, direttore dello storico Bar Moccia, lancia parole dure sullo «stato di abbandono di Posillipo». Lo sfogo del 53enne napoletano arriva dopo il secondo raid criminale ai danni dei locali commerciali al piano terra di palazzo Donn’Anna, al civico 20 di Posillipo.

Lo scorso 6 dicembre, i ladri avevano violato il balconcino panoramico che affaccia sul mare, introducendosi dalla finestra e facendo razzia di tablet, palmari, iPad e tutte le dotazioni hi-tech del bar oltre a un bottino di 1.500 euro in cassa. Stavolta, invece, qualcuno ha forzato la saracinesca intorno alle 5 del mattino e ha racimolato in cassa solo 40 euro, mettendo a soqquadro il negozio.

«Dopo il furto a dicembre avevamo deciso di non lasciare più materiale di valore e soldi in cassa dopo la chiusura dell'attività - spiega Balzerano - ma abbiamo registrato comunque danneggiamenti della saracinesca e del mobilio interno». Il raid è avvenuto in pochi minuti, come testimoniano gli occhi elettronici della videosorveglianza interna al locale ma l’appello della direzione di una delle attività più conosciute e antiche a Posillipo riguarda l'abbandono di quella zona.

«Palazzo Donn’Anna è praticamente un monumento ed è abitato da magistrati, dal calciatore Mertens e da personalità del mondo della cultura e non solo - spiega il direttore di Moccia - allo stesso modo Posillipo è il quartiere d’elite della città ma nonostante questo siamo completamente abbandonati, ci dovrebbe essere maggiore sorveglianza in queste zone da parte delle forze dell’ordine e più attenzione delle istituzioni comunali».

Il primo ad accorgersi del furto è stato il pasticcere che, ad apertura del bar intorno alle 7,ha notato la saracinesca divelta e allertato la polizia. In ogni caso, il bar Moccia ha aperto regolarmente da questa mattina. «La proprietà ha persino pensato di poter andare via da qui», conclude il direttore dell'attività che non è stata l'unica nel mirino dei ladri che stanotte hanno rubato anche in un altro bar su via Manzoni. 
Sabato 2 Febbraio 2019, 12:04 - Ultimo aggiornamento: 02-02-2019 13:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP