Napoli, sorpresi a rubare sul treno
tra Roma e Lecce: due arresti

Domenica 14 Febbraio 2021
Napoli, sorpresi a rubare sul treno tra Roma e Lecce: due arresti

All'esito di una fulminea attività di indagine finalizzata alla repressione dei furti a bordo dei treni notturni, ieri notte personale del Compartimento Polizia Ferroviaria Napoli ha tratto in arresto per furto aggravato in concorso due uomini, un italiano 44enne e un egiziano 46 enne, entrambi pluripregiudicati, sul treno notturno Roma Termini- Lecce.

I due, noti “LOF” (Ladri Operanti in Ferrovia), sono stati avvistati a bordo del treno ICN 789 dai poliziotti della Squadra di P.G impegnati in un servizio di osservazione in abiti civili. Gli agenti ne hanno seguito le mosse notando che, mentre uno fungeva da “palo”, l’altro è entrato all'interno di uno scompartimento dove ha rubato il giubbotto di pelle di un viaggiatore, con tanto di cellulare e portafogli.

È allora che i poliziotti sono intervenuti arrestando i due ladri in flagranza. All'esito della direttissima di ieri pomeriggio, in attesa del processo il giudice ha disposto per entrambi gli arrestati l’obbligo di dimora nel Comune di Napoli e l’obbligo di presentazione alla P.G..

© RIPRODUZIONE RISERVATA