Napoli-Liverpool, scontri tra tifosi e violenza hooligans: arrestati due inglesi ubriachi

Napoli-Liverpool, scontri tra tifosi e violenza hooligans: arrestati due inglesi ubriachi
Giovedì 8 Settembre 2022, 12:27 - Ultimo agg. 15:59
3 Minuti di Lettura

Non era ancora iniziato il match Napoli-Liverpool, quando due tifosi inglesi, entrambi ubriachi, si sono presentati ai varchi della curva A dello stadio Diego Armando Maradona pretendendo di entrare anche se avevano il biglietto per il settore ospiti. Al rifiuto degli steward, loro hanno iniziato a inveire e i carabinieri li hanno bloccati, sono subito intervenuti, ma non è bastato. 

Accompagnati al commissariato San Paolo, i tifosi di 52 e 54 anni hanno aggredito due poliziotti e danneggiato una stampante. Dunque, sono stati arrestati per lesioni, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato ai beni della pubblica amministrazione. 

Inoltre, durante i servizi di pre-filtraggio per l’accesso allo stadio, gli operatori hanno sanzionato 15 persone, tra i 18 e i 45 anni, per detenzione di droga e violazione del regolamento d’uso dell’impianto sportivo. Denunciati 10 parcheggiatori abusivi, rimossi 62 veicoli in divieto di sosta ed effettuati 15 sequestri di merce. Altri controlli sono stati eseguiti dalla polizia municipale.

 

Inoltre alcuni video sui social documentano le intemperanze di cui si è reso protagonista ieri sera a Napoli un gruppo di supporter del Liverpool. A pubblicarli il consigliere regionale della Campania Francesco Emilio Borrelli che classifica come «inaccettabili» le immagini dell'accaduto. «Alla vigilia del match di Champions League tra Napoli e Liverpool, - ricorda Borrelli - il club inglese, attraverso il proprio account Twitter, aveva avvertito i propri tifosi a fare attenzione per le strade del capoluogo campano per evitare di venire rapinati o aggrediti. Peccato, invece, che siano stati proprio alcuni supporter dei Reds, in pieno stile hooligans, a scagliarsi e ad aggredire dei cittadini napoletani dopo la partita».

Nei video, registrati con i cellulari di alcuni testimoni, si vedono i tifosi inglesi dare in escandescenza in strada: l'interperanza di uno dei supporter del Liverpool ha anche provocato un incidente che, per fortuna, non ha avuto gravi conseguenze: il tifoso britannico, infatti, ha fatto rovinare al suolo un ignaro centauro che si è trovato a transitare lungo via Marina in quel momento. «Queste immagini sono totalmente inaccettabili - commenta Borrelli - un momento di sport non può tramutarsi in una simile violenza che mette in pericolo chi addirittura con il tifo o la partita non c'entra nulla. Abbiamo chiesto alla Questura di identificare tutti responsabili e di prendere provvedimenti. Chi va allo stadio per compiere atti violenti e criminali va punito senza alcuna remora. La violenza è già di per sé inaccettabile, gratuita è indegna».

© RIPRODUZIONE RISERVATA