Napoli, ecco il maxi processo: anche Verdoliva nel sistema Romeo

di Leandro Del Gaudio

6
  • 126
Cinquantasei indagati a rischio processo, nel corso di una vicenda che abbraccia più livelli e settori: si va dalla gestione dell'appalto per la pulizia del Cardarelli vinto da una ditta del gruppo di Alfredo Romeo, ad accordi opachi, a metà strada tra presunte corruzioni e lobbismo sfrenato. Eccolo l'ultimo affondo della Procura di Napoli a carico del sistema aziendale che fa capo ad Alfredo Romeo, con la decisione di notificare 56 avvisi di conclusione delle indagini a carico - tra gli altri - degli uomini dell'imprenditore napoletano (sotto inchiesta anche Diego Romeo, figlio di Alfredo), dei suoi principali collaboratori in seno alla Romeo gestioni, ma anche a carico di esponenti di vertice della pubblica amministrazione.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Venerdì 22 Febbraio 2019, 07:30 - Ultimo aggiornamento: 22-02-2019 14:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2019-02-22 15:06:20
aspettiamo il processo? campa cavallo che l'erba cresce! per avere la certezza della condanna o della assoluzione, si dovrebbero condannare imputati e avvocati se sono colpevoli o i magistrati inquirenti se gli imputati non hanno commesso il fatto ! un poco oltre robespierr!
2019-02-22 12:42:33
Finalmente un po di giustizia,e le sorprese al Cardarelli ne potrebbero essere tante...stranamente ci sono primari che fanno studio a nero o che hanno quote in centri di radiologia e nessuno se ne accorge...
2019-02-22 10:49:09
Verdeoliva nel "sistema Romeo"? Francamente inaccettabile! I processi si fanno in Tribunale e non sui giornali. Invece in Italia accade sempre l'opposto. Peraltro, non mi pare che Romeo sia stato già condannato per il suo presunto "sistema". Aspettiamo i processi; la presunzione d'innocenza non può essere solo sbandierata come mera enunciazione accademica, ma deve essere applicata sempre, in tutti gli ambiti e valere per tutti. Verdeoliva, la Romeo Gestioni ecc ecc. sono innocenti fino all'ultimo grado di giustizia. Ritorniamo ad essere un Paese civile e non barbaro.
2019-02-22 10:44:54
Lei è sicuro che conclusioni delle indagini significhi processo colpevolezza e condanna?
2019-02-22 09:09:43
va be ma non vi preoccupate più di tanto. tra rito abbreviato concessioni delle garanzie e quant'altro finisce a tarallucci e vino. se avevi rubato una mela, eee non si fa, cinque anni o più così impari! e questo è quello che ci meritiamo....

QUICKMAP