«Mio marito si contorceva dal dolore, neanche un letto hanno voluto darci»

ARTICOLI CORRELATI
di Melina Chiapparino

4
  • 2151
«Mio marito non doveva morire». Le parole di Maria Chiaro, 72enne napoletana, sono interrotte dalle lacrime e dalla commozione nel ricordare il marito. Edoardo - racconta - era un uomo «pieno di energie, devoto alla famiglia, non aveva mai smesso di lavorare, di curare l'orto fino a venerdì mattina, aveva raccolto i broccoli in giardino». «Un signore perbene che proprio per la sua educazione - aggiunge - è morto senza dare fastidio a nessuno invece di urlare e pretendere la giusta assistenza come fanno in tanti».
 

Cosa vi ha spinto a denunciare l'accaduto?
«Mio marito non potranno ridarmelo ma vorremmo evitare che altre persone possano soffrire come noi. C'è stata negligenza, abbandono e indifferenza rispetto a una situazione che invece richiedeva la massima attenzione, per questo abbiamo denunciato. Il nostro errore, quello mio, dei parenti che mi hanno accompagnata in ospedale e di mio marito, è stato fidarci dei sanitari e confidare in ciò che ci dicevano. Non mi sono resa conto che mio marito stava morendo perché il personale non era preoccupato e ci ha lasciati per ore ad aspettare».
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Lunedì 11 Febbraio 2019, 07:00 - Ultimo aggiornamento: 11-02-2019 14:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2019-02-11 15:01:46
La storia dice che la persona deceduta ando' in ospedale 4 giorni prima I dottori lo volevano farlo ricoverare gli avevano diagnosticato una influenza ma lui rifiuto' il ricovero poi 4 giorni dopo va al pronto soccorso e muore per lunga attesa? Ok pero' se avesse accettato il ricovero giorni prima forse oggi era ancora vivo adesso vogliono giustizia? due torti non fanno una ragione....
2019-02-11 13:47:46
come i medici non sanno chi era ipportafogliocrate! lo sanno, lo sanno!
2019-02-11 13:10:48
Ippocrate o no sono casi che sconvolgono tutti i nosocomi specialmente quelli campani dove i posti letto sono pochi rispetto platea enorme in questo ha contribuito il PD con i famosi tagli alla sanità e la chiusura di alcuni ospedali. Curarsi e subire interventi chirurgici oggi è diventato un lusso. E' semplicemente uno schifo vedere barelle nei corridoi, pazienti calpestati da formiche tutto questo in strutture sporche e fatiscenti, un ospedale dovrebbe essere curato e igienizzato almeno 3 volte al giorno in quento l'ospedale non è una discarica è semplicemente un luogo dove vengono curate e assissite persone con semplici o gravi patologie. A nulla serve il commissariamento se non si prendono seri provvedimenti in materia civile e penale sia contro chi lucra sia sulla manutenzione dei nosocomi sia sopratutto sulla salute delle persone perchè il malato non è un pacco che viene trasterito da nosocomio a nosocomio.
2019-02-11 11:55:46
Certi medici non sanno nemmeno chi era Ippocrate....

QUICKMAP