Napoli. Raffica di multe, librai di Port'Alba in rivolta

Sabato 5 Luglio 2014 di Gennaro Di Biase
Segui Il Mattino su Facebook, clicca qui







Allarme Port’Alba. Qualcuno ha già sbaraccato, dopo le multe fatte dai vigili, e da lunedì le bancarelle dei libri saranno «dimezzate». Intanto scatta la rivolta dei commercianti, che temono nuovi verbali.



«La polizia municipale è venuta a multarci per occupazione abusiva di suolo pubblico – dicono i librai, membri del consorzio Dante e Decumani – 117 euro al metro quadro, che diventano 170 dopo 3 giorni, moltiplicati per 8 librerie. Eppure abbiamo un tavolo in corso al Comune con l’assessorato per ottenere i permessi, senza i quali ci arriverà una multa ulteriore di 1700 euro a metro quadro per il canone Cosap, che per noi diventerebbe una spesa quasi insostenibile. E lunedì da Port’Alba andrà via la metà delle bancarelle per timore di nuove sanzioni». Intanto si dice rammaricato e sorpreso l’assessore alla Cultua Nino Daniele per il quale il blitz: «Forse non era una priorità».





Leggi Il Mattino per tre mesi a soli 9.99€ - Clicca qui per la PROMO

Ultimo aggiornamento: 08:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA