Muore cadendo da un lucernario: Comune Napoli a funerali 22enne

L'amministrazione comunale parteciperà ai funerali del giovane Salvatore Caliano, morto ieri cadendo mentre stava lavorando sul lucernario di un palazzo in via Duomo a Napoli, e attraverso le parole del sindaco Luigi de Magistris esprime «il più profondo cordoglio per una morte assurda che devasta famiglie ed amici e commuove la città». «Salvatore muore per la fame di lavoro a 22 anni a Napoli come è morto giorni fa a 69 anni un operaio a Milano. Disoccupazione e precariato, la morte dei diritti, della dignità e delle vite umane, sono vera emergenza nazionale», conclude il primo cittadino.
Mercoledì 11 Luglio 2018, 11:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP