Torna a casa ubriaco, picchia e tenta di violentare la madre: arrestato ucraino a Nola

Venerdì 21 Febbraio 2020

Ubriaco, è rientrato in casa ed ha dapprima aggredito la madre e poi ha tentato di violentarla. In manette è finito un giovane di 29 anni, originario dell'Ucraina. Il fatto è accaduto la scorsa notte a Nola, in provincia di Napoli. La donna è riuscita a chiamare i carabinieri che sono intervenuti tempestivamente bloccando il 29enne.

LEGGI ANCHE Si blocca il braccio meccanico, camion Asia contro i tabelloni: chiusa la Circumvallazione

L'uomo ha offeso e colpito la madre procurandole evidenti lesioni e tentando di abusare sessualmente di lei. La donna è stata accompagnata all'ospedale di Nola: guarirà in 15 giorni. I carabinieri hanno accertato pregressi episodi di aggressione e vessazioni psicologiche da parte del 29enne nei confronti della madre che non lo aveva mai denunciato. L'uomo è stato condotto in carcere.

Ultimo aggiornamento: 14:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA