Ordine avvocati di Napoli, Alessandra Sardu alla presidenza della Camera arbitrale

Nel direttivo Mensitieri, Valentino, Numis, Foglia Manzillo, Gatt, d'Ippolito, Tisci, Torino, Ciancio, Della Monica e Gaeta.

Nathalie Mensitieri (a sx) e Antonio Valentino, consiglieri del direttivo della Camera Arbitrale COA
Nathalie Mensitieri (a sx) e Antonio Valentino, consiglieri del direttivo della Camera Arbitrale COA
Sabato 18 Maggio 2024, 10:25
2 Minuti di Lettura

Il neo costituito Consiglio dell’Ordine avvocati di Napoli e il suo presidente Carmine Foreste, hanno rinnovato gli organi della Camera Arbitrale conferendo la presidenza ad Alessandra Sardu, e nominando consiglieri del direttivo Nathalie Mensitieri, Antonio Valentino, Alessandro Numis, Roberta Foglia Manzillo, Lucilla Gatt, Francesco Erberto d’Ippolito, Antonio Tisci, Andrea Torino, Federico Ciancio e Luigi Della Monica: Maria Cristina Gaeta è stata nominata segretario generale.

«Il rilancio dell’arbitrato – ha spiegato il presidente Foreste – rappresenta una priorità della mia consiliatura. Per questa ragione, ho voluto imprimere un forte rilancio alla Camera Arbitrale, stabilendo gli indirizzi politici e potenziando l’organico.

Con i suoi nuovi componenti della Camera Arbitrale sono certo che contribuiremo a diffonderne la cultura perché credo fortemente che la classe forense debba rendersi protagonista di un tale cambiamento».

La neo eletta presidente Alessandra Sardu, ha dichiarato: «Ringrazio il presidente Foreste e i consiglieri per la fiducia accordatami. Con la recente riforma del codice, l’arbitrato è stato fortemente potenziato e rappresenta una valida alternativa alla giustizia ordinaria: se opportunamente utilizzato potrebbe comportare dei benefici rilevanti per il sistema giustizia nel suo complesso e per il nostro lavoro quotidiano»

© RIPRODUZIONE RISERVATA