Napoli, il ritorno dei parcheggiatori abusivi: nel mirino runner e centri vaccinali

Martedì 30 Marzo 2021 di Paolo Barbuto
Napoli, il ritorno dei parcheggiatori abusivi: nel mirino runner e centri vaccinali

Il business degli abusivi è camaleontico, capace di adattarsi ad ogni cambiamento senza subire sussulti, inesorabile perfino di fronte alla pandemia e alla zona rossa. I taglieggiatori della strada, a Napoli, continuano ad essere ovunque si raduni la gente: se prima aggredivano la movida, adesso vanno all'assalto dei centri vaccinali, se una volta erano intorno ai mercatini, ora sono ai margini delle zone dove si fa jogging. Un unico punto è...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 18:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA