Napoli, litigio per futili motivi:
vigilante ferito e operato al cervello

Mercoledì 9 Maggio 2018 di Giuseppe Crimaldi
Napoli, litigio per futili motivi: vigilante ferito e operato al cervello

Potrebbe essere stata una lite avvenuta per futili motivi con un maggiorenne il motivo del ferimento di un addetto ai servizi di guardiania non armata, colpito al volto con un pugno. L'episodio è accaduto ieri pomeriggio alle 18 in via vicinale san Donato, a Pianura. Non sarebbe dunque responsabile del gesto, come trapelato in un primo momento, un minorenne. 
 

 

La guardia privata, Gennaro Schiano, 64 anni, nato a Pozzuoli ma residente a Quarto, si è fatto medicare al pronto soccorso dell'ospedale San Paolo dove gli era stata diagnosticata una ferita lacero contusa guaribile in sette giorni. Ma alle 21 l'uomo - rientrato a casa - si è sentito male. Trasportato al Cardarelli è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico al cervello. Quel pugno gli aveva provocato una vasta emorragia cerebrale. Indaga la polizia. 

Ultimo aggiornamento: 4 Agosto, 16:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA