Napoli, un tavolo tecnico in prefettura per affrontare la crisi del 118

Lunedì 26 Luglio 2021
Napoli, un tavolo tecnico in prefettura per affrontare la crisi del 118

A Napoli verrà istituito un tavolo tecnico che verrà convocato nelle prossime settimane per elaborare possibili proposte sui problemi del servizio 118 che soffre cronica mancanza di personale medico e infermieristico. È quanto deciso al termine del tavolo che si è svolto oggi in Prefettura a Napoli presieduta dal Prefetto Marco Valentini proprio sull'operatività del servizio del 118, convocata a seguito delle diverse segnalazioni concernenti criticità relative all'organizzazione e al funzionamento della gestione dell'emergenza.

Alla riunione hanno partecipato, il dirigente UOD Assistenza Ospedaliera della Regione Campania, Maria Rosaria Romano, il direttore generale dell'Asl Napoli 1 Centro, Ciro Verdoliva, il direttore dell'UOC Centrale Territoriale 118 Asl Na 1 Giuseppe Galano e rappresentanti delle altre Asl della provincia di Napoli oltre al presidente dell'Ordine dei Medici, Bruno Zuccarelli.

Nella riunione è stato evidenziato un quadro delle criticità che, allo stato, interessano il servizio del 118, tra cui, in particolare, la cronica mancanza di personale medico e infermieristico, sia internalizzato che in convenzione. Il Prefetto ha ricordato che l'attenzione alle problematiche del servizio di assistenza in emergenza costituisce un dovere correlato alla tutela di diritti sociali della persona, costituzionalmente garantiti, attinenti ai Livelli Essenziali di Assistenza da assicurare in maniera omogenea su tutto il territorio nazionale. All'esito della riunione, i presenti hanno concordato di istituire un tavolo tecnico che da sottoporrà le proposte alle valutazioni politiche degli organi competenti. 

Ultimo aggiornamento: 20:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA