Napoli, presa «vedetta» a Scampia
insieme con uno spacciatore di coca

Venerdì 14 Febbraio 2020

Gli agenti del commissariato Scampia, durante un servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno notato all’ingresso di uno stabile di via Ghisleri una donna che, dopo aver prelevato qualcosa all’interno di uno stanzino, l’ha consegnato a una persona in cambio di una banconota.

LEGGI ANCHE Fuga contromano sull'auto rubata, ​finiscono su un palo della luce: arrestati nel Napoletano

I poliziotti hanno bloccato la donna e un uomo che si aggirava nelle adiacenze dello stabile con funzioni di vedetta, rinvenendo un borsello contenente la somma di 618,70 euro e 14 involucri di cocaina per il peso complessivo di circa 3 grammi e  58 dosi di eroina per un peso complessivo di 48 grammi, occultati all’interno del locale stanzino.
Donato Cafaro, 39enne potentino e Chiara Frulio, 29enne cagliaritana, entrambi con precedenti di polizia, sono stati arrestati per spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA