Napoli, rapina in un noto negozio
di coloniali: il video finisce sui social

Lunedì 25 Gennaio 2021
Napoli, rapina in un noto negozio di coloniali: il video finisce sui social

Ennesima rapina ai danni dei commercianti, già duramente colpiti dalla crisi economica figlia dell’emergenza covid.

Stavolta è accaduto il 24 gennaio, al Rione Alto dove due rapinatori, con il volto coperto dalla mascherina di protezione, hanno fatto irruzione in un negozio di coloniali in Via Sigmund Freud.

Uno è rimasto fermo sulla porta d’ingresso mentre l’altro armato di pistola ha puntato l’arma contro le commesse per farsi consegnare l’incasso giornaliero.

La rapina è stata immortalata dalle videocamere di videosorveglianza il cui filmato è stato diffuso sui social.

 

Gli inquirenti sono a lavoro per identificare i due malviventi.

“C’è un preoccupante aumento della criminalità che sta colpendo soprattutto i negozianti che stanno vivendo un periodo davvero molto complicato. Ciò dimostra che i delinquenti non hanno alcuna remore a danneggiare una categoria già fortemente in crisi, certa gente non ha pietà di niente e di nessuno.  Noi siamo solidali con i commercianti e gli imprenditori e proprio per questo chiediamo maggiore tutela attraverso un incremento dei controlli delle forze dell’ordine per le strade, dato che i delinquenti approfittano dell’emergenza sanitaria indossando le mascherine che al momento opportuno alzano per coprire interamente il viso, e pene aspre per i criminali che stanno mettendo a soqquadro il territorio.”- è il commento del Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA