Da Napoli alla Reggia di Caserta
giro turistico sul City Sightseeing

Il direttore della Reggia di Caserta Mauro Felicori, il Presidente dell’Autorità Portuale Pietro Spirito e l’amministratore delegato della City Sightseeing Napoli Antonietta Sannino, hanno inaugurato oggi presso il foyer del teatro di corte della Reggia di Caserta, la nuova linea della City Sightseeing Napoli Napoli-Reggia di Caserta.

Si tratta del primo shuttle che mette in collegamento il Porto di Napoli e la Reggia di Caserta. Il nuovo bus della City Sightseeing Napoli da 7 metri della Isuzu Novo da 29 posti euro 6, il meno inquinante oggi sul mercato per gli standard europei, è personalizzato ad hoc con le immagini della residenza reale più grande del mondo. Lo shuttle effettuerà 4 collegamenti ogni giorno (tranne il martedì giorno di chiusura della Reggia) ed entrerà direttamente nei giardini del Parco Reale. Un’ora il tempo di percorrenza. Il costo del biglietto di andata e ritorno per gli adulti è di 15 euro e per i bambini dai 5 ai 17 anni 8 euro.
 
Amministratore delegato City Sightseeing Napoli Antonietta Sannino. «La City Sightseeing Napoli, con una flotta di ben 23 autobus e oltre 70 dipendenti tra hostess, autisti, coordinatori e responsabili del servizio trasporta ogni anno oltre 300mila turisti con un incremento registrato nel 2016 di oltre 350mila. Fino ad oggi ha attivato ben 19 percorsi turistici ed è specializzata da oltre 13 anni in giri città che offrono ai turisti tour con elevati standard di qualità che consentono di conoscere le bellezze e le ricchezze della nostra città. Da un paio di anni abbiamo deciso di ampliare e diversificare la nostra offerta cercando di proporre anche percorsi alternativi che puntano sui siti museali grande risorsa del nostro patrimonio storico-artistico. Così dopo il successo del collegamento dal centro cittadino di Napoli con il Museo di Capodimonte inaugurato lo scorso anno, oggi inauguriamo la nuova linea “Napoli-Reggia di Caserta. In questo modo turisti e cittadini partendo dal capoluogo campano potranno finalmente raggiungere la Reggia inserita dal 1997 nella lista del patrimonio mondiale dell’umanità dell’Unesco».
 
Direttore della Reggia di Caserta Mauro Felicori. «La Reggia di Caserta, patrimonio dell'umanità, inserita nella lista dei Beni dell'Unesco al pari del Colosseo, degli Scavi di Pompei, di Venezia, del centro storico di Napoli e Firenze e tanti altri straordinari luoghi in Italia e nel mondo sta mettendo in evidenza la sua capacità di coinvolgere un pubblico sempre più vasto. Il costante aumento del numero dei visitatori che si registra da oltre  1 anno e mezzo e l'interesse da parte di operatori che scelgono la Reggia per ambientarvi iniziative di diverso genere,  significano maggiori risorse da destinare alla gestione del Palazzo e agli investimenti per migliorare la qualità dell'offerta culturale del museo. L'accordo sottoscritto con City Sightseeing e il Porto di Napoli costituisce una significativa occasione per la valorizzazione del Monumento e del territorio».
 
Presidente dell’Autorità Portuale Pietro Spirito. «La promozione di un nuovo servizio di collegamento tra il Porto di Napoli e la Reggia di Caserta amplia l’offerta di servizi finalizzata a rendere maggiormente competitivo il pacchetto di attrazioni generabile per il mercato crocieristico e turistico. Nel 2016, secondo i dati del Bollettino Economico della Banca d’Italia sulla Regione Campania, pubblicato a giugno 2017, si è registrato un incremento degli arrivi di turisti pari al 19,5% rispetto all’anno precedente, con un incremento del 12,1% dei pernottamenti, ma con un aumento solo dell’1,6% delle spese dei turisti. Si tratta allora di puntare sulla valorizzazione delle opportunità di consumo culturale che il nostro territorio offre per sostenere la crescita non solo quantitativa, ma anche economica, del mercato turistico della Regione. Questa iniziativa si muove nella giusta direzione, e la collaborazione con City Sightseeing  e con la Reggia di Caserta costituisce un buon esempio di quella sinergia tra forze economiche, culturale e produttive che possono costituire il volano per un consolidamento della nostra capacità competitiva».
 
Presidente City Sightseeing Italy Fabio Maddii. «Questo innovativo servizio shuttle da Napoli a Caserta, rivolto soprattutto al target dei crocieristi, rappresenta un ulteriore segno tangibile dell'impegno di tutto il gruppo City Sightseeing, che lo scorso anno ha movimentato oltre 1,6 milioni di visitatori in 13 città italiane, per intercettare nuovi bacini di traffico turistico, assicurando all'ospite servizi all'insegna della intermodalità e del confort. Quale principale bus operator in Italia,  City Sightseeing  punta sia alle grandi città dove gli afflussi turistici sono consolidati, con una diversificazione d'offerta come ad esempio le Regge Reali a Torino e il progetto in itinere delle Ville Medicee  in Toscana, sia su altre location di primaria importanza da un punto di vista culturale artistico storico, alcune delle quali riconosciute patrimonio dell'umanità, che sono ancora poco conosciute alla massa del turismo. E in tal senso lo shuttle per la  Reggia di Caserta, rappresenta un esempio d'eccellenza di come completare l'Offerta turistica sul territorio».
Giovedì 22 Giugno 2017, 21:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP