Armi per l'Isis da Napoli alla Libia, il Riesame: restano in carcere ​i coniugi trafficanti

ARTICOLI CORRELATI
Il tribunale dei Riesame di Napoli ha confermato la custodia cautelare in carcere per Mario Di Leva e Annamaria Fontana, la coppia di coniugi di San Giorgio a Cremano, nel Napoletano, arrestati nei giorni scorsi nell'ambito di una inchiesta su un traffico internazionale di armi con la Libia e l'Iran. I giudici hanno accolto la richiesta del pm del Dda, Catello Maresca, titolare dell'indagine coordinata dal procuratore aggiunto Giuseppe Borrelli.
Sabato 25 Febbraio 2017, 13:54 - Ultimo aggiornamento: 25-02-2017 13:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP