Napoli, al Rione Sanità nuovo set per il film «Benvenuti in casa Esposito»

Lunedì 31 Agosto 2020 di Giuliana Covella
Napoli, al Rione Sanità nuovo set per il film «Benvenuti in casa Esposito»

Nuovo set al Rione Sanità: stamattina al borgo dei Vergini ciak per le riprese del film «Benvenuti in casa Esposito», tratto dall'omonimo best seller di Pino Imperatore sulla camorra vista in chiave comica. Per chi non avesse letto il libro - che nel 2012 quando fu pubblicato riscosse un grande successo di critica e di lettori, descrivendo in maniera originale e irriverente le avventure tragicomiche di una famiglia camorrista - una delle scene più note è proprio quella che stamattina si girava in una macelleria all’incrocio con via Fuori Porta San Gennaro.

LEGGI ANCHE Il Rione Sanità riparte da Totò: «Due murales di speranza dopo la crisi»

Una folla di curiosi si è catapultata per sbirciare e scorgere tra gli attori volti noti del piccolo e del grande schermo e tra questi si è visto Gianni Ferreri, protagonista di tante fiction e film di successo. A fare da scenario naturale il Rione Sanità, dove si svolgono le avventure (e pure disavventure) del maldestro e goffo esattore di pizzo della camorra Tonino Esposito (nel film interpretato da Giovanni Esposito) e della sua famiglia.
 


Emozionato ed entusiasta Pino Imperatore, l’autore del libro da cui è stata tratta la pellicola, che sulla sua pagina Facebook così scriveva qualche giorno fa: «Un sogno che finalmente si avvera!». Iniziate lo scorso 24 agosto, le riprese del film prodotto da Bartlebyfilm, Run Film e Buonaluna, con la regia di Gianluca Ansanelli, vedono nel cast Francesco Di Leva (nella parte del boss del rione Pietro De Luca) e Antonia Truppo (nel ruolo di Patrizia Scognamiglio, la moglie di Tonino).

Ultimo aggiornamento: 17:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA