Napoli. Salvatore, funerali allo stadio: 8mila persone per l'addio al 14enne morto in Galleria

Domenica 13 Luglio 2014 di Ferdinando Bocchetti
Napoli. Salvatore, funerali allo stadio: 8mila persone per l'addio al 14enne morto in Galleria

Segui Il Mattino su Facebook, clicca qui



Marano. Parteciperanno in tanti all'ultimo saluto a Salvatore Giordano, tanto da consigliare di svolgere i funerali nello stadio e non in una chiesa. Le esequie così si terranno con ogni probabilità martedì nello stadio comunale di via Falcone, di recente intitolato alla memoria del carabiniere Salvatore Nuvoletta, vittima della camorra. Una scelta dettata da motivi di ordine pubblico e sicurezza e che sta richiedendo uno sforzo organizzativo di non poco conto, visto che è prevista un'affluenza di almeno 7-8mila persone, aii funerali del 14enne.

L'evento sarà gestito dal commissariato di polizia di Giugliano, diretto dal vicequestore Pasquale Trocino. A coadiuvare gli agenti della Polizia di Stato ci saranno gli agenti della municipale di Marano e i carabinieri di Marano e Giugliano. L'impianto comunale può contenere all'incirca 2500 spettatori.

Ma a questi numeri, comunque non sufficienti a garantire l'ingresso a tutti, gli organizzatori ne contano di sommare almeno altri 400-500, che saranno ricavati grazie al posizionamento delle sedie sul prato del Comunale. Posti a sedere che saranno riservati alle famiglie Giordano e Simeoli, agli amici, ai compagni di scuola di Salvatore e agli insegnanti della Massimo D'Azeglio. Il feretro, che arriverà direttamente dal Policlinico, sarà invece posto al centro del campo. La cerimonia sarà officiata da don Costantino Rubini, parroco della chiesa dello Spirito Santo Nuovo di via Piave, nei cui pressi risiede la famiglia Giordano.

Intanto si apprende che domani, lunedì, sarà eseguita l'autopsia sul corpo del giovane.

Leggi Il Mattino per tre mesi a soli 9.99€ - Clicca qui per la PROMO

Ultimo aggiornamento: 19:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA