Napoli, l'ambulanza tampona un'auto in sosta: sanitario preso a schiaffi davanti a tutti

Giovedì 26 Settembre 2019 di Melina Chiapparino
Schiaffo in faccia contro il soccorritore dell'ambulanza. È l'aggressione che fa arrivare a quota 80 il numero degli episodi di violenza contro i sanitari, rendicontati dall'associazione “Nessuno Tocchi Ippocrate” dall'inizio del 2019.

L' pisodio è accaduto nel primo pomeriggio di oggi, mentre l'equipaggio di un'ambulanza della Croce Rossa in servizio dialisi stava effettuando una manovra per uscire dall'ospedale Vecchio Pellegrini. Il veicolo si è trovato incastrato all’uscita del presidio nella Pignasecca e, durante la difficile manovra, l’autista ha urtato leggermente un'auto in sosta.

«Un passante ha assistito alla scena e ha cominciato a filmare con il suo cellulare l’ambulanza - raccontano - un soccorritore è sceso dall'ambulanza spiegando all’uomo che non poteva filmare un mezzo di soccorso, ma di tutta risposta l’energumeno ha sferrato un violento schiaffo sul volto del soccorritore stordendolo».

Il sanitario che ha ricevuto il colpo in faccia,ha sporto regolare denuncia a conclusione del turno di servizio che non è stato comunque interrotto. 

Non è andata così secondo la versione del presunto aggressore, un negoziante della zona che racconta che stava facendo fotografie per conto suo proprio sul parcheggio selvaggio che impedisce alle ambulanze di dirigersi all'ospedale. L'autista dell'ambulanza, secondo questo racconto, dopo un tamponamento è sceso dal mezzo per aggredire lui il negoziante che ha presentato denuncia in Procura.Ultimo aggiornamento: 27 Settembre, 11:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA