Napoli, in corteo contro gli sfratti:
«Basta speculazione dei b&b»

Il corteo per la casa (foto Sergio Siano)
5
  • 447
Circa trecento persone, studenti, residenti e aderenti ai centri sociali, hanno partecipato a Napoli alla marcia contro gli sfratti, l'aumento delle locazioni e lo svuotamento di abitanti dai quartieri storici della città.

Il corteo - promosso dalla rete Set Napoli - ha percorso le strade del centro storico fermandosi in alcuni dei punti a maggiore affluenza turistica come piazza San Domenico Maggiore o Cappella San Severo.

«Non ce l'abbiamo con i turisti - hanno spiegato - né siamo contro il turismo, ma contro chi specula sul turismo con il proliferare delle case vacanze e dei b&b che eludono il fisco a scapito del diritto all'abitare con fitti divenuti inaccessibili per studenti e famiglie a basso reddito».
Sabato 6 Aprile 2019, 18:57 - Ultimo aggiornamento: 06-04-2019 19:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2019-04-07 08:06:26
Protestate anvhe contro gli alberghi allora
2019-04-06 23:32:54
Fatevene una ragione! In tutte le citta' europee che vivono il boom del turismo come Napoli, i centri storici vedono un crollo delle locazioni residenziali in favore di alloggi per turisti.
2019-04-06 22:32:31
Chi fitta la sua casa paga le tasse, turisti o no, per fittare la casa adesso c'è l'aiuto del reddito di cittadinanza. Chi protesta vuole il cocco ammonnato e buono....
2019-04-06 21:30:24
Il prezzo lo fa il mercato, se conviene fare b&b contro cosa protestate? Questa è una conseguenza del turismo incontrollato che piace tanto al sindaco che queste persone che oggi protestano hanno votato due volte
2019-04-06 20:47:49
bravi date le vostre case che sicuramente avete avuto gratis dal comune, ma chi siete per decidere se io sono proprietario affittare a vostro piacimento?? andate a zappare che è meglio

QUICKMAP