Napoli Sotterranea, il presidente condannato a 20 mesi di carcere per violenza sessuale

Lunedì 6 Luglio 2020 di Leandro Del Gaudio
Napoli Sotterranea, il presidente condannato a 20 mesi di carcere per violenza sessuale

Un anno e otto mesi di reclusione. È questa la condanna, con l’accusa di violenza sessuale, nei confronti di Vincenzo Albertini, 59 anni, presidente dell'associazione culturale Napoli Sotterranea

Una vicenda che risale alla denuncia di una sua ex collaboratrice, Grazia Gagliardi, di 34 anni. 

Per Albertini, la Procura aveva chiesto la condanna a sette anni di reclusione. Quinta sezione penale del Tribunale di Napoli (presidente Cristiano), il verdetto è stato accolto da decine di persone che hanno atteso all’esterno del tribunale, in segno di sostegno con la parte offesa. Difeso dagli avvocati Sergio Pisani e Maurizio Zuccaro, l’imputato è pronto a fare appello.

Ultimo aggiornamento: 20:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA