Napoli, spunta uno scaldabagno
abbandonato tra i viali del cimitero

ARTICOLI CORRELATI
«Vorremmo capire che passa per la testa di chi carica uno scaldabagno in auto e lo porta fin dentro un cimitero per lasciarlo poi in uno dei viali a ridosso di tombe e cappelle gentilizie». A chiederselo i Verdi, con il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli il consigliere comunale Marco Gaudini, che hanno pubblicato sui social la foto di uno scaldabagno abbandonato nei vialetti del Cimitero nuovissimo di Poggioreale.

«Purtroppo quello scaldabagno non è il solo oggetto ‘anomalo’ abbandonato tra le tombe» hanno aggiunto Borrelli e Gaudini sottolineando che «nei giorni scorsi erano stati abbandonati anche mobili vecchi e materiali di risulta. Evidentemente c’è chi approfitta della mancanza di sorveglianza agli ingressi per portare rifiuti che non vuole buttare per strada per paura di essere ripreso dalle telecamere o dalla polizia municipale e pensa bene di portare tutto nel cimitero» hanno aggiunto i Verdi per i quali «gettare spazzatura nei cimiteri aggiunge all’inciviltà e all’illegalità dell’abbandono di rifiuti anche l’offesa verso la dignità e la memoria dei defunti».
Giovedì 14 Giugno 2018, 11:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-06-14 14:42:08
....questo articolo e un po' come dire ho aperto il rubinetto dell'acqua quello blu ed esce fredda ....poi quello rosso ed esce calda....amen

QUICKMAP