Studentessa napoletana precipita nel vuoto a Parigi, la famiglia: «È stato un incidente»

Martedì 19 Novembre 2019

Tragedia a Parigi: una giovane napoletana, Niva Congedo, poco più che ventenne, è morta a Parigi dove da tempo frequentava un corso di laurea alla Università Sorbonne. La notizia è rimbalzata immediatamente tra gli amici e conoscenti della ventenne, nata e residente a Posillipo. Indagini in corso da parte della Gendarmerie, anche se - al momento - ci sarebbero pochissimi dubbi sulla ricostruzione di un gesto suicida.

Ulteriori accertamenti sono in corso: gli investigatori avrebbero già eseguito una perquisizione nell'appartamento in cui risiedeva la giovane, che - a quanto risulta - non avrebbe lasciato alcun biglietto né messaggi.  


«La famiglia - spiega l'avvocato Luigi Trapani, legale dei coniugi Congedo - è distrutta dal dolore per aver perso in circostanze così drammatiche la propria giovane figlia che nella mattinata di lunedì 18 novembre, verso le ore 13:30, è accidentalmente caduta, perdendo la vita, dalla finestra dell’appartamento che abitava al 88 Bld. Jourdan. Anche la polizia francese, prontamente intervenuta sul luogo dell’accaduto per ricostruire i fatti, non ha fornito ulteriori elementi per poter formulare ipotesi diverse dall’evento accidentale». 

Ultimo aggiornamento: 22:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA