Napoli, topo d'auto fermato con il cacciavite e arrestato

Gli agenti del commissariato di Secondigliano hanno arrestato per tentato furto aggravato Alfredo Ausilio, 26enne napoletano, sorpreso in flagranza mentre tentava di appropriarsi di un'auto parcheggiata in viale Maddalena, danneggiando il nottolino di apertura dello sportello anteriore lato guida e la carrozzeria antistante la maniglia.

Gli agenti, stavano  effettuavano un servizio di prevenzione quando è scattato l'allarme da una vettura parcheggiata in strada: ne è nato un lungo inseguimento terminato nei pressi dell’ospedale San Giovanni Bosco, dove il topo d'auto è stato raggiunto e fermato. Nella tasca del giubbino aveva ancora il cacciavite con manico di plastica nero utilizzato per scassinare la vettura. Nel vano portaoggetti dello scooter, invece, un altro cacciavite a stella, con il manico di plastica giallo. 
Sabato 5 Gennaio 2019, 15:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP