Napoli, trenta metri di rifiuti in via Pietravalle: «Da un mese non pulisce nessuno»

di Oscar De Simone

La pulizia è stata fatta ma i rifiuti sono ancora in strada. Accade a Napoli, in via Michele Pietravalle dove il parapetto accanto la pensilina dell’Anm è stato trasformato in una discarica a cielo aperto. Trenta metri di spazzatura occupano il marciapiede ormai impraticabile a causa dei sacchetti accatastati l’uno sull’altro.

Ma non basta. Anche il terreno ai limiti della carreggiata - reso instabile dalla pulizia - rischia di franare in ogni momento. Un degrado senza precedenti che preoccupa tutti. 
 

«Siamo stanchi di questa situazione» - afferma l’attivista Simona Provvido - Abbiamo chiesto da un mese l’intervento dell’Asia, ma i rifiuti non sono differenziati e diventa difficile portarli via. Ci sono scarti edili e materiali ospedalieri pericolosi per chi cammina in strada. Bisogna eliminarli e bonificare la zona per renderla sicura, ma non possiamo farlo da soli. Abbiamo bisogno dell’intervento delle istituzioni».
Sabato 24 Agosto 2019, 18:31 - Ultimo aggiornamento: 25 Agosto, 08:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP