CORONAVIRUS

Truffa dello specchietto in via Manzoni a Napoli: arriva la polizia e lo arresta

Sabato 28 Novembre 2020

Chiedeva 180 euro per un presunto danno provocato alla sua auto con la truffa «dello specchietto». ma è stato sorpreso da una Volante della Polizia, dopo una segnalazione alla centrale operativa, che lo ha arrestato. È accaduto nel pomeriggio di ieri in via Manzoni, a Napoli.

L' uomo. Alessio Ferdinandi, di 26 anni, di Pomigliano d' Arco già denunciato in passato, aveva, in realtà, lui stesso danneggiato lo specchietto retrovisore della vittima designata. Mentre Ferdinando discuteva con l' automobilista, è arrivata una pattuglia dell'Ufficio prevenzione generale della Questura, che lo ha arrestato. L'uomo è stato anche denunciato per violazione della normativa sul Covid-19. Nei suoi confronti sarà emesso il foglio di via obbligatorio dal Comune di Napoli.

Ultimo aggiornamento: 13:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA