Napoli, vandali nella scuola al Vomero: rubati 10 pc, divelte le scrivanie

di Mariagiovanna Capone

Terzo furto in un istituto scolastico del Vomero in due settimane. I ladri, dopo aver preso di mira la scuola «Vanvitelli» di via Luca Giordano da cui hanno prelevato numerosi computer il 3 e il 7 maggio scorsi, ieri mattina è toccato al plesso «Morelli» di via Merliani del 38° Circolo didattico «Quarati». Un furto anomalo, visto che la struttura che ospita 12 classi di scuola primaria per 227 alunni non era mai stato visitata in passato, e posizionata al primo piano di un edificio residenziale con un accesso creato ad hoc dal piano stradale.

Una scuola discreta, segnalata solo dalla targa blu cui quasi nessuno fa caso, e nota solo ai residenti. Tuttavia sorge al centro dell'area pedonale, in piena area movida e in un tratto stradale con un'alta percentuale di giovanissimi frequentatori. La preside Marina Esposito e la referente del plesso di via Merliani stanno ancora quantificando i danni e in mattinata è prevista la verbalizzazione al commissariato Vomero che sta portando avanti le indagini e ha prelevato le immagini di video-sorveglianza dei locali commerciali adiacenti alla scuola. Il bottino per ora è di una decina di computer usati per la didattica e un televisore utilizzato come Lim, ma ci sono danni anche nelle classi e negli uffici, con scrivanie divelte, armadietti forzati e svuotati.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Venerdì 18 Maggio 2018, 10:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP