Napoli, raid a via Marina: ruote bucate alle auto in sosta sulle strisce blu

Danni alle auto in sosta a via Marina
di Antonio Folle

  • 609
Una brutta sorpresa per gli avventori dei locali notturni di via Marina e dei vicoletti che tagliano in due la strada in direzione centro storico. Nella tarda serata di ieri, infatti, una decina di automobili regolarmente in sosta sulle strisce blu sono state danneggiate con ogni probabilità dai soliti abusivi della sosta che, specie nel fine settimana fanno il bello e il cattivo tempo nei luoghi della movida cittadina e prendono di mira chi si rifiuta di pagare. In vico degli Scoppettieri, a due passi proprio da via Marina, alle auto in sosta sulle strisce blu sono stati forati gli pneumatici, costringendo i malcapitati a ricorrere all'ausilio di carri attrezzi privati per spostare le vetture danneggiate. Danni da diverse centinaia di euro che si sommano al già grave danno d'immagine per la città di Napoli. 

Non è la prima volta che si verificano fatti del genere in vico Scoppettieri. Antonello Sannino di Arcigay Campania, tra le vittime del raid vandalico, ha denunciato una situazione che si ripete ormai ciclicamente in quella zona sempre meno visitata dalle forze dell'ordine. In verità è opportuno sottolineare anche gli immensi sforzi compiuti ogni fine settimana dai vigili urbani del comandante Ciro Esposito per il contrasto al fenomeno dei parcheggiatori abusivi. Ogni settimana, infatti, il Comune di Napoli dirama un vero e proprio bollettino di guerra che contiene decine di multe, sequestri di incassi e fermi ai danni dei parcheggiatori abusivi. Il problema, come sottolineato più volte dallo stesso Ciro Esposito, è di carattere normativo.
 
 

Nelle scorse ore anche i Verdi, guidati da Francesco Emilio Borrelli e dal consigliere comunale Marco Gaudini, avevano fatto sentire nuovamente la loro voce contro un fenomeno che rappresenta una vera piaga per la città. Con una manifestazione sotto la prefettura a piazza Plebiscito, infatti, i responsabili campani del Sole che ride hanno chiesto al Governo un ulteriore sforzo per il contrasto del fenomeno.

«A vico degli Scoppettieri - la testimonianza di Antonello Sannino - più di 10 auto sono state ritrovate con due ruote bucate. Premesso che in questo vicoletto si paga la sosta al Comune di Napoli e che non gira mai nessuno vigile se non gli ausiliari del traffico pronti a mettere la multa per 30 minuti di grattino scaduto, bisogna dire che in questa strada di continuo si ripetono atti vandalici. I cassonetti della spazzatura - continua ancora Sannino - vengono rimossi per far posto ad auto e tutto viene gestito da un esercito di parcheggiatori abusivi, padroni delle strade della città. Spero che tutti i cittadini - l'appello di Sannino - prendano coraggio nel fare denuncia e che le forze dell'ordine intervengano. E' uno schifo consegnare la città a queste logiche di prepotenza e inciviltà». 

 
Domenica 17 Febbraio 2019, 14:53 - Ultimo aggiornamento: 18 Febbraio, 07:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP