Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Napoli, una targa in memoria del tabaccaio ucciso nella stazione del metrò

Venerdì 6 Dicembre 2019
Napoli, una targa in memoria del tabaccaio ucciso nella stazione del metrò

Domani alle 11 presso la stazione della metropolitana di Chiaiano, l'Assessore Alessandra Clemente parteciperà al ricordo cittadino organizzato dal Comune di Napoli, in collaborazione con ANM, in memoria di Ulderico Esposito vittima di una violenta aggressione subita presso la propria edicola all'interno della stazione della metro di Chiaiano e deceduto dopo un mese di cure al Cardarelli.

LEGGI ANCHE La rabbia della vedova del tabaccaio ucciso nella stazione della metro: ​«L’Anm non ci ha protetti»

Saranno presenti: la famiglia di Ulderico, la moglie Daniela e le figlie Lucia e Alessia, il Questore di Napoli Alessandro Giuliano, il Vice Prefetto aggiunto di Napoli Anna De Luna, il Comandante della Polizia Locale del Comune di Napoli Ciro Esposito, il Sindaco di Mugnano Luigi Sarnataro, l'Amministratore Unico ANM Nicola Pascale e la Municipalità 8.

LEGGI ANCHE Lacrime ai funerali del tabaccaio ucciso dall'immigrato: «La sua morte sia monito per le coscienze»

Nel corso della manifestazione, per ricordare Ulderico e lanciare un messaggio di speranza e di pace è previsto lo scoprimento di una targa commemorativa con l'esibizione del coro dei bambini e dei giovani della Parrocchia di San Giacomo Apostolo di Calvizzano e, infine, la decorazione di un albero di Natale "L'albero della vera gioia".

© RIPRODUZIONE RISERVATA