Benzinaio fa il pieno all'auto e scopre che è la sua: coppia denunciata per ricettazione

Venerdì 21 Dicembre 2018 di Patrizia Panico
VOLLA. Benzinaio fa il pieno ad un'auto poi si accorge che è la sua, precedentemente derubata

VOLLA - Benzinaio fa il pieno a un'auto poi si accorge che è proprio la sua, furto denunciato alcune settimane prima. Denunciati per ricettazione la coppia a bordo della Fiat 500.

La vicenda è accaduta in mattinata, all'interno di un distributore di benzina lungo via Lufrano; una coppia, a bordo di una Fiat 500 ha svoltato nell'area di servizio per fare benzina, l'operaio in servizio in quel momento nel fare il pieno si è accorto che la vettura era proprio la sua - dal riscontro della targa - il cui furto lo aveva denunciato alcune settimane precedenti ai carabinieri.

Visibilmente sorpresa la vittima ha chiesto spiegazioni alla coppia, che avrebbe raccontato di aver acquistato l'auto usata di recente. E' scoppiata una querelle tra i tre, discussione che non è passata inosservata ad una pattuglia dei carabinieri dell'aliquota radiomobile della compagnia di Torre del Greco che stava in quel momento transitando la zona sovente oggetto di rapine e furti; la coppia alla vista dei militari dell'arma si è subito data alla fuga a piedi nel tentativo di sfuggire ai controlli. Una fuga breve terminata dopo qualche centinaio di metri. La coppia è stata bloccata e sottoposta a fermo con l'accusa di ricettazione della vettura, oggetto di furto. L'uomo è stato portato nel carcere di Poggioreale mentre per la donna sono stati disposti gli arresti domiciliari.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA