Napoli, al Vomero e in centro parte
il servizio di monopattino sharing

Giovedì 22 Ottobre 2020

Da oggi nelle strade del quartiere Vomero e in alcune zone del centro i napoletani potranno muoversi utilizzando il servizio di monopattini in sharing. Diversi i cittadini che si sono fermati in via Scarlatti perché incuriositi dalla novità. Il servizio parte grazie alla collaborazione tra il Comune di Napoli e la Reby, leader europea della smart mobility. Inizialmente i mezzi a disposizione, dislocati in città, saranno 250 per arrivare progressivamente a 900.

LEGGI ANCHE Napoli, attacco al car sharing: vetture vandalizzate in tutta la città

«Il monopattino è una soluzione che rispetta l'ambiente e che ci aiuta a realizzare la mobilità dell'ultimo miglio - ha spiegato l'assessore Alessandra Clemente - con collegamenti tra piani soprattutto nelle aree pedonali. Inoltre è un tipo di mobilità che ci aiuta a spostarci sia nel tempo libero che per lavoro in modo alternativo ai mezzi che inquinano». I veicoli circoleranno in modalità free-floating cioè senza la necessità di partire e giungere in punti specifici di raccolta, con sosta libera e gli utenti dovranno seguire le stesse regole valide per la circolazione in strada delle biciclette. «La mobilità condivisa sta trasformando le città e Napoli non poteva essere lasciata fuori da questa rivoluzione - ha sottolineato Dounia Tusquets, responsabile Espansione internazionale Reby Italia - e dunque siamo felici di poter iniziare anche qui questo servizio».ù

Video

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA