Noemi, chi è il sicario: vicino ai Di Lauro, papà premuroso e tifoso dell'Inter

Venerdì 10 Maggio 2019 di Paola Perez
Noemi, chi è il sicario: vicino ai Di Lauro, papà premuroso e tifoso dell'Inter

Un padre premuroso a giudicare dalla foto pubblicata qualche anno fa sulla sua pagina Fb, dove appaiono bambini della stessa età di Noemi. Lo stesso profilo social racconta di un uomo appassionato di calcio - è tifoso dell'Inter - come della buona tavola e dalla musica disco.
 

 

Armando Del Re, 28 anni, arrestato perché sospettato di essere l'autore materiale della sparatoria in piazza Nazionale, è figlio di Vincenzo Del Re detto «'a pacchiana»,  ras del clan Di Lauro arrestato otto anni fa a Secondigliano per traffico di droga. rete degli spacciatori. La famiglia Del Re, secondo quando accertato dagli inquirenti all'epoca del blitz del 2011, gestiva per la cosca il business stupefacenti nella zona di Giugliano e di Melito. Con i fratelli Roberto e Cristofaro, Vincenzo trattava la distribuzione delle partite di cocaina, kobret e crack nell'area a nord di Napoli e pare fosse particolarmente abile a tagliare la roba per farci «la cresta» e rivendere le dosi in più ai gruppi attivi nel parco Verde di Caivano. Quando è stato catturato, in un autogrill sulla Siena-Bettolle. Armando Del Re pare fosse diretto a San Gimignano, verso il carcere di massima sicurezza di Ranza dove è detenuto il padre, per chiedere il suo aiuto e una copertura in provincia di Siena.   
 

Ultimo aggiornamento: 18:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA