«Non una di meno», Napoli in strada
per dire no alla violenza sulle donne

ARTICOLI CORRELATI
di Rossella Grasso

Dopo la giornata di scioperi le donne di Napoli scendono in piazza per far sentire la loro voce contro le violenze sulle donne. Il corteo, organizzato dal collettivo Non una di Meno, è partito da piazza Dante diretto verso la galleria Principe dove su un palco si sono esibiti gruppi di musicisti e performers. «Siamo scesi in piazza perchè non ne possiamo più di subire quotidianamente ogni tipo di violenza», dice Francesca del movimento Non una di Meno. Con addosso fiocchi, sciarpe e parrucche rosa i manifestanti hanno sfilato per le vie del centro tra cori e balli. Tra i partecipanti anche numerosi uomini che hanno voluto esprimere solidarietà a tutte le donne e i trans che ancora nel 2018 subiscono discriminazioni.
 

Per tutto il giorno in tutta Italia si sono susseguite manifestazioni di questo tipo con l'obiettivo di alzare la voce contro ogni discriminazione. Il corteo è stata anche l'occasione per sensibilizzare le persone al corteo di sabato contro gli episodi a sfondo razzista che si stanno susseguendo nelle ultime settimane. Ultimo l'omicidio di Firenze che ha visto come vittima un senegalese. Uomini, donne, bianchi e neri scenderanno in piazza Garibaldi e percorreranno le vie della città per dire basta a ogni discriminazione.
Giovedì 8 Marzo 2018, 22:21 - Ultimo aggiornamento: 09-03-2018 06:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP