Via Toledo blindata per il comizio, Salvini: «Inciviltà di chi si sente padrone di Napoli»

Martedì 18 Febbraio 2020 di Oscar De Simone
«Mi spiace che ci siano tanti poliziotti che invece di inseguire camorristi e spacciatori, sono qui a tenere a bada quattro sfaccendati dei centri sociali. Questa è l’incivilità di qualcuno che si sente padrone di Napoli».
 

Questo il commento del leader della Lega Matteo Salvini, rispetto allo spiegamento di forze che questa sera si è visto lungo via Toledo. Cordoni formati da uomini della Polizia di Stato e dei Carabinieri per impedire al corteo di protesta, di accedere all’area del teatro Augusteo dove si è tenuto il comizio del leader leghista. Ma non solo. Nel corso della serata, Salvini ha anche fatto il punto sui maggiori temi da affrontare - e risolvere - in citta.
«Qui ci sono emergenze come quella dei rifiuti, dell’occupazione e della sanità su cui c’è tanto da fare. Proprio per questo ci occorrerà ancora qualche giorno in più, per completare la squadra che dovrà occuparsi del dopo de Magistris e del dopo De Luca». © RIPRODUZIONE RISERVATA