No allo sconto della pena, confermati
16 anni di carcere ai killer del vigilante

di Leandro Del Gaudio

  • 793
Nessuno sconto di pena, confermate le condanne a 16 anni e mezzo per i tre imputati per la morte del vigilante Franco Della Corte. Cala il sipario sul secondo grado di giudizio, con il verdetto della corte di appello dei minori, che aveva firmato lo scorso luglio un permesso ad uscire dal carcere per festeggiare i 18 anni di uno dei tre imputati.

È stata il pg Anna Grillo a chiedere la conferma, rimettendo ora al presidente della corte Stanziola la decisione del secondo grado di giudizio. Nervi tesi dopo la pubblicazione di alcune foto della festa di compleanno di Ciro U, uno dei tre imputati, al punto che lo stesso pg aveva chiesto che dall’aula uscissero tutti i parenti di imputati e parti offese. Tocca ora ai difensori (Covelli, Franzese, Pomponio) replicare alle accuse. In aula anche i figli della vittima (assistiti dal penalista Epifania).
Giovedì 19 Settembre 2019, 11:39 - Ultimo aggiornamento: 20 Settembre, 11:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP