Omicidio Isabella, aperta inchiesta
per la morte del sub della polizia

Lunedì 22 Febbraio 2016 di Cesare Arcolini
Rosario Sanarico, il sub della polizia morto

PADOVA - La Procura ha aperto un’indagine per ricostruire come è avvenuto il decesso di Rosario Sanarico, il sommozzatore napoletano del Cnes della Spezia morto durante le ricerche del corpo di Isabella Noventa nel lago del Brenta. Al momento non ci sono iscritti nel registro degli indagati.

Gli inquirenti hanno sequestrato l’attrezzatura da sub che la vittima stava usando al momento della tragica immersione. Intanto in segno di lutto sono state interrotte le immersioni finalizzate a ritrovare il corpo di Isabella Noventa. Gli argini, quindi, si sono riempiti di persone che hanno portato fiori e lumini per ricordare sia la segretaria, sia il sub deceduto mentre cercava la salma della donna.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA