Omicidio-suicidio a Portici: accoltella la compagna docente universitaria e si lancia dal balcone di casa

Lunedì 27 Luglio 2020 di Carla Cataldo

Omicidio-suicidio nel cuore di Portici. Nella tarda serata Giovanni Fabbrocini, 65enne porticese, ha colpito con diversi fendenti la compagna convivente Maria Adalgisa Nicolai, 58 anni, prima di lanciarsi dal balcone della sua abitazione al quarto piano al civico 216, 
 

 

La donna era ricercatrice di scienze e tecnologie alimentari al dipartimento di Agraria dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, lì dove si era laureata in Scienze Agrarie nel 1991. È stata trovata con numerose ferite da arma da punta e taglio, presumibilmente un coltello da cucina. Poco prima dell'accaduto, alcuni vicini avevano sentito delle urla provenire dall'appartamento nel quale i due convivevano. Entrambi erano incensurati e non risultano denunce presentate da un convivente nei confronti dell'altro.

Sul posto i carabinieri della stazione di Portici e i militari dell’Arma del nucleo rilievi di Torre Annunziata. La zona già normalmente trafficata è totalmente bloccata. 
 


 

Ultimo aggiornamento: 28 Luglio, 08:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA