«Pagate la tangente o non lavorate più», arrestato estorsore nel Napoletano

di Marco Di Caterino

  • 85
«Smettete di lavorare, altrimenti vi faccio fare una brutta fine. E dite al titolare che si deve mettere a posto con gli amici di Sant'Antimo, se vuole terminare il lavoro». La richiesta estorsiva risale a maggio, ai danni di una ditta edile di Quarto impegnata nel lavori di rifacimento dell'asfalto e della segnaletica di via Arcangelo Caiazzo a Casandrino. Ieri, sono scattate le manette per l'esattore del clan, Pasquale Verde, 58 anni, di Sant'Antimo, noto alle forze dell'ordine e ritenuto organico al clan dei Verde (dei quali è solo omonimo).

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Mercoledì 9 Ottobre 2019, 08:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP