Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Parte il progetto del bike sharing penisola sorrentina per una mobilità più green

Sabato 13 Agosto 2022 di Massimiliano D'Esposito
Postazione bike sharing penisola sorrentina

La mobilità dolce e sostenibile arriva in penisola sorrentina. Nella sala consiliare del Comune di Sant’Agnello è stato presentato il progetto di bike sharing comprensoriale di cui l'ente guidato dal sindaco Piergiorgio Sagristani è capofila. Un servizio che consente di utilizzare bici elettriche nelle località di Meta, Piano di Sorrento, Sant’Agnello, Sorrento e Massa Lubrense.

Si parte da Sant’Agnello con una sperimentazione iniziale e poi saranno coinvolti tutti gli altri Comuni entro fine anno. Un’app consentirà l’individuazione delle zone in cui si trovano le postazioni e le bici disponibili. Per gli utenti sarà possibile partire da un Comune e lasciare la bici in un altro. La tariffa è pensata per incentivare l’uso con una differenziazione tra residenti e turisti.

«Ringrazio l’assessore Clara Accardi per il tempo e la passione che ha dedicato al progetto e tutti i primi cittadini e gli assessori dei Comuni coinvolti per la fattiva collaborazione – ha sottolineato il sindaco Sagristani -. Andiamo avanti insieme per una mobilità sostenibile ed una penisola sorrentina sempre più green».

© RIPRODUZIONE RISERVATA