Pescatori di vongole e telline nel lago Fusaro: mille euro di multa e denunce per tutti

Sabato 3 Ottobre 2020 di Patrizia Capuano
pescatori di frodo nel Fusaro

A Bacoli controlli in corso contro la pesca di frodo. La polizia municipale ha denunciato un gruppo di sub, provenienti da Marano, intenti nel lago Fusaro a rastrellare vongole e telline. Per loro è scattata una multa da mille euro, avendo violato il divieto vigente. Nel bacino lacustre, di fatto, un’ordinanza del Comune e della società pubblica Centro Ittico Campano vieta la pesca. Per i trasgressori scattano sanzioni che possono oscillare dai 500 ai 6mila euro. I sub dovranno rispondere anche di reato ambientale.

«È inaccettabile che ci siano ancora tanti e tali irresponsabili che, per guadagno e lucro, immettano sul mercato frutti di mare inquinati – commenta il sindaco Josi Gerardo Della Ragione - Continueremo ad essere intransigenti. Ringrazio la polizia municipale di Bacoli per il pronto intervento ed esorto tutte le forze dell’ordine preposte a far rispettare l’ordinanza. A tutela della salute di tutti». Il monitoraggio contro la pesca di frodo prosegue anche nei prossimi giorni. L’obiettivo è di evitare che sulle tavole dei consumatori giungano prodotti privi di garanzie igienico-sanitarie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA