Pianura, dopo 20 anni ecco i fondi
per manutenzione dei parchi pubblici

«Dopo circa 20 anni di immobilismo i nostri parchi pubblici torneranno a splendere. Abbiamo messo a disposizione, con delle variazioni di bilancio apposite, 15.000 euro per la manutenzione ordinaria e straordinaria delle nostre aree verdi. Si tratta di interventi di potatura circa 200 alberi, anche ad altro fusto, che non rientrerebbero nella specifica competenza della Municipalità ma sui quali abbiamo deciso di intervenire per restituire importanti polmoni verdi ai nostri cittadini».

Così il presidente della IX Municipalità Lorenzo Giannalavigna che ha annunciato lo stanziamento di importanti risorse per la manutenzione del verde sui territori di Soccavo e Pianura. Da circa 20 anni non venivano effettuati interventi importanti sulle essenze arboree e il rischio concreto era quello di veder ripetere anche sulla nona Municipalità chiusure di parchi pubblici causate dalla pericolosità degli alberi. L’intervento è stato fortemente voluto dal nono parlamentino che, con una manovra coraggiosa, ha “deviato” fondi di bilancio stanziando la cifra necessaria alla potature delle alberature ad alto fusto. In questi giorni i giardinieri sono già all’opera sui parchi Costantino e Attianese di Pianura, nelle prossime ore, sono previsti analoghi interventi anche sui parchi pubblici di Soccavo.

«In questi anni nessuno si è interessato al verde pubblico – spiega l’assessore con delega al Verde Tommaso Nugnes – noi invece riteniamo che la cura dei parchi sia un settore strategico sul quale investire. In questi giorni abbiamo avviato un importante censimento di tutte le piante che necessitano di interventi di manutenzione e, con gli stanziamenti ad hoc che abbiamo messo a disposizione, si interverrà per ridurre le criticità e per tenere aperti parchi che, altrimenti, rischierebbero la chiusura».

Gli interventi straordinari decisi dalla IX Municipalità, però, non si fermeranno alla sola manutenzione dei grandi parchi:

«Abbiamo preventivato interventi non solo sui grandi parchi pubblici – prosegue Nugnes – ma sono previsti interventi anche sugli alberi presenti nelle scuole e nei parchi minori. A fronte del disinteresse generale che regna circa la questione verde pubblico – ricorda ancora – è bene precisare che già abbiamo effettuato interventi straordinari. Sono stati potati circa 400 alberi su via Epomeo, oltre ad altri importanti interventi sul territorio di Soccavo. Continueremo così fino a fine mese, nella finestra utile per la potatura degli alberi. Vogliamo sottolineare ancora – ha poi concluso – che il Comune non mette in pratica da anni interventi di fitosanitaria. Ogni anno gli alberi vengono letteralmente aggrediti da ogni genere di insetto e il rischio di crolli di rami e di chiusure in stile Vomero è dietro l’angolo».

La Municipalità ha poi annunciato la volontà di avviare un intervento straordinario anche per il parco Falcone e Borsellino di Pianura, da anni nell’abbandono più totale: «I parchi pubblici sono anche importanti luoghi di aggregazione – ha commentato ancora il presidente Lorenzo Giannalavigna – per questo motivo stiamo studiando una soluzione per il parco Falcone e Borsellino di Pianura, un parco che fino ad oggi è stato solo al centro di promesse mancate e di fondi stanziati e poi ritirati. La nostra volontà – ha concluso Giannalavigna – è di realizzare un intervento a costo zero, come per l’ex polo artigianale di Pianura».
Martedì 6 Marzo 2018, 16:47 - Ultimo aggiornamento: 06-03-2018 16:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP