Ragazzino perde 30 chili e muore
L'autopsia: «Aneurisma killer»

Giovedì 6 Luglio 2017 di Dario Sautto
Ragazzino perde 30 chili e muore L'autopsia: «Aneurisma killer»

Pimonte. Un aneurisma forse causato da una lieve malformazione aortica. Questo è quanto emerso dall'autopsia effettuata in mattinata sul corpo di Gennaro Somma, il 16enne di Pimonte arrivato all'alba di ieri al pronto soccorso dell'ospedale San Leonardo di Castellammare già privo di vita. L'esame autoptico, disposto dal sostituto procuratore Andreana Ambrosino della Procura di Torre Annunziata ed eseguito dal dottore Sergio Infante, è stato eseguito di primo mattino all'obitorio del cimitero di Castellammare, mentre nel pomeriggio a Pimonte ci saranno i funerali di Gennarone, come lo chiamavano gli amici.
 

 

Per il momento nel registro degli indagati, non è stato iscritto nessun nome, anche se le prime attenzioni sono rivolte a 2 medici e 4 infermieri. Da capire se ad influire sull'indebolimento del giovane di Pimonte e sulle complicazioni del quadro clinico possa essere stata la dieta prescritta da una nutrizionista della zona, grazie alla quale aveva perso circa 30 chili in pochi mesi. Attenzione rivolta anche ad un malore, con tanto di ricovero al pronto soccorso, avvenuto 10 giorni prima della morte di Gennaro Somma, così come sul vaccino anti meningite somministrato poche ore prima del decesso. Tutti dettagli che sono al vaglio degli inquirenti.

Ultimo aggiornamento: 21:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA