Poche risorse, la protesta
dei poliziotti arriva in Prefettura

Presidio e volantinaggio dei lavoratori di Polizia questa mattina a Napoli, davanti alla Prefettura organizzato da Cgil, Silp e Fp Cgil. Al centro della protesta, così come precisato nel documento consegnato al Prefetto al termine della manifestazione il rinnovo del contratto e il riconoscimento complessivo delle attività svolte, finalizzate al contrasto di una criminalità sempre più dilagante e agguerrita.
 
 

La legge di stabilità – hanno ricordato Alfredo Garzi, segretario generale della Fp Cgil Campania, Michele Zurillo, segretario generale del Silp Cgil Campania e Angelo Raffaele Esposito, segretario generale Silp Cgil Napoli - ha previsto risorse addirittura inferiori al passato e i lavoratori di polizia dovranno accontentarsi di un aumento lordo di 6 euro con l'ormai prossimo stipendio di aprile. Garzi ha ricordato in particolare la condizione di disagio operativo degli operatori della Polizia Penitenziaria.
 

«Le inadempienze del Governo verso la sicurezza e i derivanti problemi di controllo del territorio nonché dei diritti degli operatori  lavoratori delle forze di polizia - ha detto Tommaso Delli Paoli, segretario nazionale del Silp -  porterà a ulteriori manifestazioni di protesta per far emergere come, su temi così complessi, non basta la vuota retorica del Ministro degli Interni».

 
Mercoledì 17 Aprile 2019, 16:08 - Ultimo aggiornamento: 17-04-2019 18:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP